PASSI

Passi è la storia di Abdon Pamich, esule e profugo fiumano, e campione italiano di marcia. Lo spettacolo racconta la finale olimpica della 50 kilometri di marcia di Tokyo 1964: sulla riga di partenza ci sono i più forti marciatori del mondo e, incrociando gli occhi dei migliori, lo sguardo di Abdon si posa su quelli dell’atleta ungherese Istvan Havasi. La sua mente lo porta immediatamente alla notte del 23 settembre 1947, quando con il fratello Giovanni fugge da Fiume, la sua città natia.

Testo vincitore del premio drammaturgia al Festival Segnali 2021, XXX edizione – dedicato al teatro ragazzi
Finalista Premio Giovanni Arpino, sezione speciale del Premio Inedito – Colline di Torino

di e con Marco De Rossi
drammaturgia e regia Gianmarco Busetto
cura dell’interpretazione Carola Minincleri Colussi
regia tecnica Marco Duse
produzione Farmacia Zooè 2020