Teatro Bresci, Malabrenta + Arbeit

Share

Doppio appuntamento con Teatro Bresci

  • 22/04 Malabrenta a Spazio Farma, Mestre VE
  • 23/04 Arbeit a inCircolo, Cittadella PD

Venerdì 22 aprile 2016 ore 21,00 – Spazio Farma

Malabrenta

Di: Giorgio Sangati
Con: Giacomo Rossetto
Regia: Giorgio Sangati

Vincitore del 2° Premio come Miglior Spettacolo al Premio OFF 2011 del Teatro Stabile del Veneto diretto da Alessandro Gassmann

Malabrenta racconta la storia di una della più potenti organizzazioni criminali del Nord Italia dal dopoguerra, “la mala del Brenta”. A parte la mente, il carismatico Felice, i protagonisti sono giovani semplici, sfuggiti a un destino in fabbrica, abituati al “tasi sempre”. Semplice è anche il protagonista di “Malabrenta”, tanto da non avere neanche un nome, un gregario, uno di cui non si ricorderà nessuno. Il suo racconto ricostruisce l’intero percorso dell’organizzazione con gli occhi di chi ha segato sbarre, di chi ha sparato in testa, di chi ha maneggiato lingotti d’oro, di chi è finito in carcere e c’è tutt’ora. Malabrenta, sia chiaro, è solo un’ipotesi, una storia inventata, ma inventata a metà: tutti i riferimenti a cose e persone potrebbero non essere casuali. Malabrenta è un tentativo di dare pensieri e corpo ad una vicenda ancora poco chiara che racconta la deriva morale di una regione distante dai riflettori.

PER INFO BIGLIETTI E PRENOTAZIONI: Marco 349.8603069, marco.derossi@farmaciazooe.com


 

Sabato 23 aprile 2016 ore 21,00 -Associazione inCircolo Cittadella PD

Arbeit

Di: Giorgio Sangati
Con: Anna Tringali
Regia: Giorgio Sangati

Spettacolo vincitore al Premio OFF 2012 del Teatro Stabile del Veneto diretto da Alessandro Gassmann: 2° Premio come Miglior Spettacolo – Premio Assoluto Miglior Interprete ad Anna Tringali

Spettacolo selezionato al Festival Internazionale di Drammaturgia Contemporanea “Tramedautore” organizzato dal Piccolo Teatro di Milano in collaborazione con OUTIS

Spettacolo ospite a “Sguardi 2013 – Vetrina del Teatro Contemporaneo”

Testo vincitore del Premio Letterario Nazionale “Grotte della Gurfa” di Alìa (PA)

“Arbeit” tratta il tema del lavoro: il lavoro dei giovani, gli incidenti sul lavoro, lo sfruttamento, la disoccupazione, il precariato, la crisi.) Nicoletta è una ragazza come tante, un ragazza semplice, un ragazza di provincia. La vita le ha dato poco e quel poco se l’è dovuto conquistare, è cresciuta in fretta.
Ha imparato subito che il lavoro fa l’uomo, che senza non si può stare, non si deve.
Ha scoperto che la felicità non si compra e che e va conservata con cura perché è fragile, molto.
Le è stata rubata questa felicità, fatta a pezzi, calpestata. Ma Nicoletta è una ragazza forte perché ha ancora l’incoscienza di rischiare, di sognare che le cose, forse, si possono cambiare, ha il coraggio, raro, di dire no, di difendere la dignità di essere uomini perché il lavoro, da solo, non rende liberi.
In scena sulla sedia di una sala d’aspetto di una clinica, una giovane attrice e il suo talento, la sua generosità nel darsi fino in fondo, nel raccontare un mondo, il nostro che purtroppo ha ancora bisogno di eroi.

PER INFO BIGLIETTI E PRENOTAZIONI: presso Associazione inCircolo viale dell’Industria 4 , Cittadella (loc. Cà Onorai) | 327 105 8085 | associazioneincircolo@gmail.com |

  
  

I commenti sono chiusi